The Walking Dead

The Walking Dead: cosa aspettarsi dalla Sesta Stagione

7 maggio 2015, In: News

The Walking DeadDopo una quinta stagione partita sottotono e terminata con degli ascolti da record, il regista di The Walking Dead, Robert Kirkman promette che la sesta soddisferà le aspettative dei fans, nonostante sia ancora presto per capire quando sarà mandata in onda.

Si ipotizza però che, sulla falsariga delle precedenti, anche quest’ultima sarà trasmessa tra ottobre e novembre 2015, per poi riprendere nel Febbraio successivo dopo il consueto periodo di stop.

La lunga marcia di Rick e i suoi si è finalmente conclusa.
Tuttavia Alexandria, la tanto vagheggiata isola felice finora intatta dalle devastazioni degli zombie, cela nuove minacce per gli umani in fuga.
La nuova stagione di The Walking Dead parte da qui e dall’unione rinsaldata tra Rick e Morgan; quest’ultimo, che si è rivelato essere uno dei beniamini del pubblico, è infatti vivo e rimarrà a lungo parte integrante del cast.
Questo è quanto dichiarato da Kirkman in occasione del panel organizzato dalla National Association of Broadcasters Show di Las Vegas: saranno Rick e Morgan, ritrovatisi, a costituire l’elemento trainante della sesta stagione.
Il rapporto tra i due sarà tuttavia inficiato dalle prove che hanno dovuto fronteggiare da lontani: lo sceriffo è alle prese col superamento di una difficile crisi personale dopo la trasformazione in zombie dei suoi affetti più cari, mentre Morgan ha ritrovato se stesso perseverando nella sua missione di ripulire la terra dai vaganti.
La domanda è: quale sarà l’impatto del ritorno di Morgan? Come si relazionerà con gli altri?

I fan più accaniti poi, leggendo il fumetto alla ricerca di spoiler, temevano per la morte di Glenn Rhee, ma il regista ha spiegato che la trama della serie TV si evolverà in maniera differente: non è intenzione di Kirkman tagliar fuori un personaggio così popolare.
Nell’ultima stagione, tutto lasciava intendere che Glenn fosse stato morso.
Ad essergli fatale però, sempre stando al fumetto, sarà “Lucille”, la mazza di Negan; il più accanito dei nemici del gruppo, tuttavia, non ha ancora un volto, per cui dobbiamo concludere che Glenn ci accompagnerà almeno per tutta la sesta stagione.

Un altro motivo per cui si è impazienti, è la speranza che con The Walking Dead 6 si possa finalmente sapere di più sugli Wolves.
Le uniche tracce lasciate dagli Wolves sono le mutilazioni e le scarnificazioni sui corpi dei vaganti, ma a far capire quanto concretamente la loro presenza aleggia negli ultimi episodi della quinta stagione, sono le scritte sibilline “Wolves not Far”.
Su chi siano gli Wolves sono sorte le teorie più disparate: c’è chi crede che la loro azione sarà la chiave di volta per la salvezza degli umani e chi sostiene si tratti di burloni annoiati ancora alla ricerca di espedienti per divertirsi, nonostante le limitate possibilità che lo scenario apocalittico di The Walking Dead offre.
La produttrice Gale Ann Hurd, interrogata sull’argomento, non ha dato grandi delucidazioni col suo «Aspettate e vedrete» mentre Andrew Lincoln, che interpreta Rick Grimes, intervistato dal The Hollywood Reporter, si è sbottonato descrivendoli :«un’enorme minaccia, in un certo senso è la tempesta perfetta» .

In attesa della sesta stagione, non perdetevi in estate Fear the Walking Dead, lo spin-off della serie!

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

braccialetti-rossi
7 dicembre 2016
orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016