vinyl

Vinyl e Pics Off: l’accoppiata vincente per un tuffo negli anni 70’

14 aprile 2016, In: News

Questo 2016 si è aperto all’insegna della nostalgia.
Complice l’estro di Mick Jagger e la tecnica di Martin Scorzese, infatti, gli anni ’70 sono tornati prepotentemente alla ribalta sul piccolo schermo con Vinyl.
La serie tv, mandata in onda da Sky, racconta la nascita del punk e del rock a stelle e strisce, riempiendo ogni episodio dell’atmosfera magica di quegli anni, improntata all’eccesso e alla ribellione.
L’immedesimazione è totale, non solo per chi quell’epoca l’ha vissuta, ma anche per chi, essendo più giovane, non può che provare il rimpianto di non esserci stato.
La New York di Vinyl è infatti in preda a un fermento irresistibile, filtrato dagli occhi di Richie Finestra, il fondatore di un’etichetta musicale che non naviga in buona acque.
Pur di non cedere quella che un tempo era una gallina dalle uova d’oro, Richie è disposto a tutto, ma a complicare il quadro sta anche la sua vita sentimentale che va a rotoli.

Una volta spenta la tv, potrete poi tornare negli anni ’70 con Pics Off, un pezzo da collezione che porta in libreria una ventata di punk e rock di quel periodo.
Pics Off sé stato curato da Matteo Torcinovich per la casa editrice Nomos Edizioni.
Oltre agli scatti che sono pietre miliari della storia delle musica (ritraendo leggende come David Bowie, Iggy Pop, Blondie , i Plastics, Nina Hagen, The Cure, Joe Jackson e molti altri), il libro contiene anche dei curiosissimi aneddoti legati a queste foto.

Tra questi, ad esempio, citiamo quello riportato da Roberta Bayley, alias la più nota fotografa dell’epoca punk.
La si ricorda, tra le altre cose, per aver immortalato i Ramones, nella copertina del loro primo LP, decretato dalla rivista Rolling Stone come uno dei 100 migliori dell’epoca rock.
Il gruppo pare non si fidasse di lei, al tempo ancora sconosciuta e chiede un nome più noto.
Giacché questa richiesta non trova soddisfazione, i Ramones si rassegnano e dopo due rullini, ecco la copertina di uno dei più famosi album di tutti i tempi.
Era il ventottesimo rullino che scattavo da professionista. Mi hanno pagata 125 dollari” ha affermato la Bayley.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

solo
10 dicembre 2016
una-mamma-per-amica
9 dicembre 2016
the-vampire-diaries
8 dicembre 2016
braccialetti-rossi
7 dicembre 2016
orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock