MAD MEN

Una mostra dedicata a Mad Man

4 agosto 2015, In: News

L’America degli anni sessanta è la vostra passione?
Allora siete sicuramente amanti di Mad Man e se non lo avete ancora visto non potete più perdere tempo.
Soprattutto ora che alla SERIE TV ideata da Matthew Weiner è stata anche dedicata una mostra al Museum of the Moving Image di New York. Mad Man va in onda dal 2007 e ha concluso le sue apparizioni televisive lo scorso maggio con una settima stagione da record.
Il protagonista è Don Draper, pubblicitario intuitivo e geniale che lavora nell’azienda Sterling Cooper con la quale ha curato, tra l’altro, le campagne presidenziali di Kennedy e Nixon.
L’ambiente è permeato da una nostalgia per gli anni sessanta rappresentata plasticamente nei pacchetti di Lucky Strike e nelle bottiglie di scotch che arredano l’ufficio del protagonista; nonostante questo, non è trascurata nessuna delle facce della medaglia.
Gli anni sessanta, infatti, erano comunque anni fatti di razzismo e misoginia aldilà dell’oceano. e il protagonista della SERIE non è da meno.
Padre di famiglia, rimane un Don Giovanni impenitente che si diverte ad elaborare uno slogan dietro l’altro il più delle volte senza condividere quello che egli stesso ha escogitato.
Pensare che Weiner aveva scritto l’episodio pilota durante le riprese de I Soprano e che soltanto molti anni dopo avrebbe visto avverare il sogno di mandare in onda sul piccolo schermo questa sua creatura capace di conquistare milioni di fan e di regalargli 15 Emmy e 4 Golden Globe.
La mostra di New York sarà aperta al pubblico fino al sei settembre prossimo dando la possibilità ai visitatori di immergersi nel processo creativo di Mad Man.
Appunti, foto, accessori, costumi di scena, senza contare i filmati che riproducono le opere da cui Weiner ha più volte dichiarato di ispirarsi. Tutte pellicole che dipingono donne qualsiasi alla ricerca di un amore vero: lo stesso che non entrerà mai nel cuore del protagonista Don Draper, troppo ironico ed amaro.
A completare il tutto un design che si fa industria entra nella mostra con la stessa maniacalità che ha contraddistinto gli episodi del piccolo schermo.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016
gossip-girl
27 novembre 2016