TRUE

True detective tra le migliori serie 2014-2015

30 giugno 2015, In: News

In questo periodo dell’anno in cui molte stagioni delle nostre serie preferite si sono concluse, mentre altre sono ricominciate, e di molte altre, per fortuna, è giunta la notizia di un imminente rinnovo, si tende sempre a fare un bilancio tra le più coinvolgenti ed emozionanti.

Indubbiamente una delle serie che possiamo annoverare tra i maggiori fenomeni televisivi dell’anno è True Detective. La prima stagione si è contraddistinta nel panorama delle serie tv grazie soprattutto alla raffinatezza stilistica della sceneggiatura scritta da Nic Pizzolatto e alla regia di Cary Fukunaga, che non è passata inosservata agli Emmy Awards 2014, ricevendo il premio per la regia di una serie televisiva drammatica.

Non è da sottovalutare la fotografia costituita da una caratteristica cornice bucolica, nella quale emergevano le interpretazioni di due stelle del cinema come Matthew McConaughey e Woody Harrelson che nella serie interpretano rispettivamente Rust Cohle e Marty Hart.

True Detective è stata una scommessa fin dall’inizio in quanto proponeva uno stile di storia piuttosto insolita per i generi che tendeva trattare solitamente il canale HBO (già famoso per Game of Thrones, Sex and the City, True Blood e molte altre ancora). Eppure è riuscita a distinguersi dando nuova vita al genere poliziesco, già da qualche tempo ossidato. A interessare ulteriormente è anche la condizione umana in cui riversano i due detective, con una filosofia di vita completamente agli antipodi. Ciò che avvince lo spettatore non è soltanto il racconto di un crimine ma soprattutto la struttura stilistica con cui viene mostrato attraverso i numerosi flash back che smorzano il trascorre del tempo, alleggerendo la trama. La storia poi culmina in un intenso finale carico di tensione ma che al contempo vuole lanciare un messaggio estremamente ottimista.

A fare compagnia a True Detective nella rosa delle migliori serie tv troviamo anche diversi titoli come: House of Cards con le interpretazioni magistrali di Robin Wright e Kevin Spacey nel ruolo dei coniugi Underwood; Orange Is the New Black in cui si distingue l’interpretazione di Taylor Schilling nel ruolo di Piper Chapman; Arrow e l’attore protagonista Stephen Amell (Oliver Queen/Arrow); e Game of Thrones, in cui si confermano Peter Dinklage e Lena Headey nel ruolo dei fratelli Lannister.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

una-mamma-per-amica
9 dicembre 2016
the-vampire-diaries
8 dicembre 2016
braccialetti-rossi
7 dicembre 2016
orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce