the-young-pope

The Young Pope: tutto sul nuovo colpo grosso di Sorrentino

11 settembre 2016, In: News

Paolo Sorrentino ci riprova: dopo il colpo grosso dell’Oscar con La Grande Bellezza, il regista nostrano si prepara a un altro successo, stavolta nel mondo della serialità, con The Young Pope.
Qualche giorno fa la serie è stata presentato, nei suoi primi due episodi, alla 72° Mostra internazione del cinema di Venezia e ha riscosso un grande plauso da parte della critica.

La messa in onda di The Young Pope è prevista per il prossimo 21 ottobre su Sky Atlantic e Sky Go e si tratta di una data particolarmente attesa dato il cast stellare del serial.
A vestire i panni del protagonista Lenny Belardo sarà infatti Jude Law, affiancato da Diane Keaton che dà il volto a Suor Mary a lui legata dai tempi dell’orfanotrofio.
Antagonista del giovane pontefice, il Cardinal Voiello, sarà invece Silvio Orlando.
Tra gli altri attori che troveremo in The Young Pope ricordiamo anche Scott Sheperd (il Cardinale Dussolier), Cecile De France (Sofia Dubois), James Cromwell (il Cardinale Spencer).

Al centro della serie che si comporrà di 10 episodi (della durata di un’ora ciascuno) sta Lenny Belardo che a soli 47 anni ha raggiunto il pontificato rendendosi anche il primo Papa degli Stati Uniti.
Belardo, che viene da New York, assume il nome di Pio XIII dopo un’elezione che è il risultato di una serie di giochi di potere e strategie.
La sua giovane età, infatti, ha fatto credere a tutti che egli sarebbe stato molto facile da manipolare, ma questa valutazione iniziale è destinata ad essere stravolta dall’operato di Lenny.

Sorrentino ha affermato: “I segni evidenti dell’esistenza di Dio e i segni evidenti dell’assenza di Dio. Come si cerca la fede e come si perde la fede. La grandezza della Santità, così grande da ritenerla insopportabile. Quando si combattono le tentazioni e quando non si può fare altro che cedervi. Il duello interiore tra le alte responsabilità del capo della Chiesa cattolica e le miserie del semplice uomo che il destino (o lo Spirito Santo) ha voluto come Pontefice. Infine, come si gestisce e si manipola quotidianamente il potere in uno Stato che ha come dogma e come imperativo morale la rinuncia al potere e l’amore disinteressato verso il prossimo. Di tutto questo parla The Young Pope”.

 

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

una-mamma-per-amica
9 dicembre 2016
the-vampire-diaries
8 dicembre 2016
braccialetti-rossi
7 dicembre 2016
orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce