the get down

The Get Down e le altre serie musicali di questa stagione

13 agosto 2016, In: News

La musica ha incontrato, in questo 2016, la serialità e non ne rappresenta più una componente accessoria e secondaria, ma diventa la vera e propria protagonista di numerose tv.

Per prima, è doveroso citare The Get Down, che ha appena fatto il suo debutto (lo scorso 12 agosto) sulla piattaforma di streaming online più famosa del mondo.
La serie originale targata Netflix nasce da un’idea di Baz Luhrmann, che con Moulin Rouge aveva già dato prova del suo talento nel coniugare musica e cinema, e chiuderà in bellezza questa stagione.
In The Get Down siamo catapultati a New York, nel bel mezzo degli anni Settanta, quando la città si presenta sull’orlo del fallimento.
Intanto, però, nei sobborghi popolari come il Bronx, c’è un gran fermento: sta infatti per partire un’onda anomala che sfocerà nel fenomeno dell’hip-hop, della disco e del punk.
La musica, infatti, si fa interprete della voglia di riscatto degli afroamericani oppressi dal disagio economico.
Luhrmann ha rivelato che stava pensando e lavorando a questo progetto da più di 10 anni.
Per realizzarlo, poi, ha avuto a disposizione un budget da capogiro: 120 milioni di dollari.
Il regista si è avvalso della preziosa collaborazione della costumista premio Oscar Catherine Martin (che lo aveva già affiancato in Moulin Rouge e ne Il Grande Gatsby), per dar vita sul piccolo schermo a “una sfida possibile solo per un australiano con radici svizzere innamorato dell’America“.
Per essere partecipi delle disavventure di Shaolin, Ra Ra Kipling e Boo Booa a ritmo di balli scatenati, non resta che mettersi davanti al pc.
Va precisato, però, che solo i primi 6 episodi sono stati rilasciati da Netflix.
Per vedere i restanti sei bisognerà attendere l’inizio del 2017.

Oltre a The Get Down, meritano però una menzione anche Vinyl, attesa con grande trepidazione perché nata da un’idea di Mick Jagger, ma deludente e Roadies, un progetto targato Showtime che ha fatto tornare Cameron Crowe alle origini; Crowe, infatti, ha lavorato per molto tempo come reporter della rivista Rolling Stone.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

braccialetti-rossi
7 dicembre 2016
orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016