south park

South Park: una serie animata imperdibile

29 maggio 2016, In: News

South Park è il perfetto esempio di come una serie tv di animazione debba essere per sfondare nel mondo di oggi.
Quali sono gli ingredienti di un prodotto di successo? Demenzialità e divertimento quanto basta, magari conditi da una abbondante dose di cinismo.

Un altro segreto di queste serie animate è la loro genuinità, tanto geniale quanto disarmante, che si coniuga con temi estremamente attuali.
South Park (come altre serie quali I Simpsons, I Griffin, Boe Jack Horseman e così via), però, pur essendo improntato al realismo e a tematiche che scottano, non sfocia mai nella pesantezza: ogni spigolo viene smussato a suon di battute scanzonate.

Tutte queste caratteristiche hanno fatto sì che la serie arrivasse a superare la maggiore età: sono ben 19, infatti, le stagioni di South Park che sono state trasmesse e possiamo dirvi con certezza che ve ne sono in produzione di altre.

Nata nel 1997, South Park ha raggiunto ogni angolo del globo con i suoi protagonisti Stan, Kyle, Eric e Kenny.
I quattro frequentano ancora le scuole elementari, ma si tratta sicuramente dei bambini più cattivi e irriverenti che abbiate mai incontrato.
Le vicende si svolgono a South Park, località sulle Montagne Rocciose nello Stato del Colorado.

Una particolarità della serie è il fatto che i primi episodi sono stati realizzati con la tecnica nota come stop-motion cut out animation: i personaggi, in sostanza, erano composti da pezzettini di carta incollati su uno sfondo e a ogni fotogramma corrispondeva un movimento.
Qualche anno dopo, però, si è deciso di optare per l’animazione computerizzata.

In South Park vengono molto spesso alla ribalta temi di politica e attualità a stelle e strisce, che emergono però attraverso il filtro di una satira feroce e sferzante.
Tabù morali, usi e consuetudini vengono affrontati in maniera assolutamente non edulcorata.

Trattandosi di una delle serie animate più politicamente scorrette mai mandate in onda, South Park ha visto rivolgersi moltissime critiche.
La serie è stata bersaglio di gruppi religiosi e dalle associazioni dei genitori che l’hanno etichettata come “diseducativa” dato l’uso frequente di parolacce quando non di espressioni blasfeme.

Lascia un commento

Articoli Recenti

una-mamma-per-amica
9 dicembre 2016
the-vampire-diaries
8 dicembre 2016
braccialetti-rossi
7 dicembre 2016
orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce