Programme Name: One of Us - TX: n/a - Episode: n/a (No. 1) - Picture Shows:  Louise Elliot (JULIET STEVENSON), Claire Elliot (JOANNA VANDERHAM), Moira Douglas (JULIE GRAHAM), Anna (GEORGINA CAMPBELL), Rob Elliot (JOE DEMPSIE), Bill Douglas (JOHN LYNCH), Alastair (GARY LEWIS) - (C) BBC - Photographer: Mark Mainz

One of Us: tutto quello che dovete sapere

20 settembre 2016, In: News

La nuova serie di BBC1, dal titolo One of Us, ha fatto molto parlare di sé in questi giorni.
Con il suo dramma avvincente e le atmosfere tese ha ravvivato la prima serata del martedì sera agli spettatori d’oltremanica.

One of Us nasce dai creatori di The Missing: Jack e Harry Williams si sono presi una pausa dalla loro serie antologica sul bambino scomparso per approfondire tematiche ancora più oscure.

Teatro delle vicende della serie è un piccolo e isolato villaggio delle Highlands scozzesi che porta il nome di Braeston. Il clima fin troppo tranquillo di questa cittadina è sconvolto improvvisamente da una notizia a dir poco sconcertante: i rispettivi figli di due note famiglie di Braeston (che sono anche vicini di casa), infatti, sono stati uccisi al ritorno dalla loro luna di miele.
Gli omicidi di Adam Elliot e Grace Douglas (questa è l’identità dei novelli sposi che hanno perso la vita) sconvolgono i loro parenti ma non è il solo pensiero che turberà i loro giorni.
Poco dopo, infatti, il dolore si accompagna anche a un fatto ancora più bizzarro: l’uomo che è sospettato di aver perpetrato il delitto si presenta, coperto di ferite, proprio alla loro porta.
Come si comporteranno gli Elliot e i Douglas?

Cosa fareste voi se l’uomo che ha appena strappato via parte della vostra famiglia vi finisse tra le mani?
Come spiegano i fratelli Williams, questo è l’interrogativo che loro hanno voluto gli spettatori si ponessero e hanno cercato di garantire la massima immedesimazione.

One of Us è stata definita come un incontro tra Tarantino e Shakespeare, un mash up che anche se finisse nella maniera sanguinosa del regista di Pulp Fiction, sarebbe una serie da vedere.
C’è chi addirittura ha trovato nel telefilm qualche traccia della tragedia greca.

Sul set i registi hanno affermato: “La lontananza è estremamente importante in Scozia e una storia del genere non potrebbe avvenire in qualsiasi altro luogo”.
Tra l’altro gli Williams hanno anche detto di esser stati molto fortunati durante le riprese avendo beccato un’estate all’insegna del sole.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016
gossip-girl
27 novembre 2016