GAME OF THRONES

Nuovi record per la serie TV Game of Thrones

21 luglio 2015, In: News

Nuovi successi per Game of Thrones, la serie TV basata sui romanzi di George R.R. Martin.
Mentre è appena andata in onda la prima, attesissima puntata della quinta stagione della saga, i dati 2014 confermano che gli ascolti sono aumentati di circa il 25 per cento, con una media di 18 milioni di spettatori a puntata, calcolati complessivamente sulle varie piattaforme sulle quali la popolare saga è diffusa.
Questo sul mercato legale, mentre per quanto riguarda il peer to peer, pare che ben 8 milioni siano stati gli scaricamenti con Torrent.
Game of Thrones vanta questo primato da tre anni a questa parte, superando di distanza The Walking Dead, scaricata da 5 milioni di utenti. Un successo che sembra non arrestarsi, e conferma la tenuta di un prodotto ben concepito, e realizzato senza risparmi.
Del resto, anche le vendite dei romanzi di Martin continuano una inarrestabile ascesa.
Ma cosa caratterizza il successo di una serie TV come Game of Thrones?
Sicuramente la grande cura nel tratteggiare la psicologia dei personaggi, ma anche un sapiente dosaggio di figure negative e personaggi con un carattere positivo.
Il paragone con altre storie nelle quali sono presenti giochi di potere e vicende che coinvolgono grandi famiglie viene quasi naturale. Il confronto, ad esempio con House of Cards, della library di Netfix.
Cosa differenzia le due storie?
Certamente la seconda si poggia su alcuni personaggi negativi, i “cattivi”, ai quali però non corrisponde un adeguato numero di figure positive, i “buoni”, che permettono al pubblico di identificarsi ed appassionarsi alle singole storie.
Alcuni commentatori hanno rilevato, inoltre, che sono numerosi i personaggi positivi ai quali la sorte non sorride, destinati a soccombere. Tra tutti Ned Stark, finito sul patibolo, o Jon Snow, il buono per eccellenza, che per ora l’autore del romanzo ha graziato, almeno fino alla prima puntata della quinta stagione.
Del resto, la storia rappresentata nella serie TV non è ripresa esattamente dai romanzi di Martin.
A seguito di recenti proteste degli appassionati, lo scrittore ha tenuto a dichiarare “Non posso controllare quello che gli altri – siano essi fan o professionisti – dicono o fanno, l’unica cosa che posso controllare è quello che succede nei libri, ed è quello che farò tornando a scrivere adesso il nuovo capitolo di The Winds of Winter”.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016
gossip-girl
27 novembre 2016
squadra-antimafia
26 novembre 2016
the-affair
25 novembre 2016
divorce
24 novembre 2016