marge

Marge Simpson: la scelta di SDV per la Festa della Mamma 2016

9 maggio 2016, In: News

Quale modo migliore di celebrare la festa della mamma, se non quello di ricordare Marge Simpson, una della più famose che siano mai apparse sul piccolo schermo?
Anche quest’anno la seconda domenica del mese di maggio è arrivata portando con sé gli auguri a tutte la mamme della penisola e, nel caso delle più fortunate, persino qualche regalo.
Noi di seriedavedere abbiamo deciso di festeggiare le mamme con un tributo a Marge, pilastro intoccabile de I Simpson.

Marge Bouvier, coniugata Simpson, rappresenta la classica madre da sitcom: dal carattere ingenuo, crede  a ogni scusa che le viene propinata dal marito e dai figli, nei confronti del quali prova un profondo affetto.

La giornata di Marge si svolge prettamente tra le mura domestiche, mentre accudisce Maggie, impartisce consigli alla prudente Lisa (con la quale condivide una certa somiglianza al livello caratteriale), cerca di tenere a bada lo scalmanato Bart (che ama chiamare “Il mio ometto tutto speciale”) e rimedia alle distrazioni del marito Homer.

Con quest’ultimo Marge si conosce dai tempi del liceo e, nonostante le diverse crisi matrimoniali attraversate dai due, tra di loro torna sempre il sereno.

Anche se non lo direste, anche Marge nasconde un lato oscuro: ha avuto in passato un rapporto un po’ difficile con l’alcool e il gioco d’azzardo, ma ha anche passato qualche notte in cella!

Politicamente, Marge Simpson è schierata con il Partito Democratico.
Marge è anche una fervente attivista che fa proprie le cause più assurde, ha delle buone capacità atletiche e sa parlare perfettamente il francese, visto che la sua famiglia viene proprio dall’Oltralpe.

Nel tempo libero, Marge ama rilassarsi con la musica classica e in alcune puntate si evince anche il suo amore per l’arte.

La prima volta di Marge in tv risale al 19 aperile 1987, quando, assieme alla sua famiglia, compariva nel The Tracey Ullman Show, all’interno del corto dal titolo Good Night.

A creare e disegnare Marge è stato il fumettista Matt Groening in circostanze piuttosto insolite.
Groening stava infatti aspettando di essere ricevuto da James L. Brooks, che gli aveva proposto la creazione di un gruppo di cortometraggi ispirati al fumetto Life in Hell.
È proprio in quella sala d’attesa che Marge ha preso vita, ricevendo questo nome in onore della madre del su creatore, Margaret Groening, detta Marge.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016