Leighton Meester: da Gossip Girl a Making History

17 marzo 2017, In: News

Leighton Meester, volto simbolo della serie Gossip Girl in cui vestiva i panni della bella e spietata Blair Waldorf, torna finalmente in tv.
Il nuovo approdo sul piccolo schermo, però, la vede al centro di una produzione molto diversa, in cui al posto degli abiti griffati indossa costumi d’epoca.

Il nuovo progetto della Meester si chiama Making History e, nello show, l’alter ego dell’attrice viaggia nel tempo per scoprire usanze e abitudini di epoche passate. Leighton Meester non è sola, però, in questi viaggi, ma ad accompagnare il suo personaggio di Deborah Revere sono alcuni amici (Dan, impersonato da Adam Pally, Chris, interpretato da Yassir Lester, John Hancock, cui dà il volto John Gemberling e Sam Adams, il cui ruolo è stato dato a Neil Casey). La particolarità del gruppo è che questi amici provengono tutti da epoche differenti, mentre la serie si tramuta in un racconto che ha al centro l’amore, l’amicizia assieme alla difficoltà di rapportarsi e trovare il proprio posto in un mondo che si fa sempre più complesso.
La serie tv viene mandata in onda al momento solo dall’altra parte dell’Oceano su Fox, ma siamo pronti a scommettere che a breve approderà nel nostro paese, magari su Sky e già nel corso della prossima stagione.

La star di Gossip Girl sarà al centro di 9 episodi la cui trasmissione è iniziata nel marzo 2017.
Making History si colloca in un nuovo filone che vede il suo fulcro proprio nei viaggi nel tempo. È questa, infatti, una tematica non difficile da individuare in altre produzione per la tv del momento, quali ad esempio Timeless, in cui i personaggi devono raggiungere epoche lontane per impedire al malvagio Flynn di mettere a segno i suoi colpi. Qualcosa di simile troviamo anche in Frequency, dove il protagonista si mette in contatto con il padre morto mediante le onde radio e indaga quello che in gergo è noto come “Butterfly Effect”, ovvero un cambiamento anche quasi impercettibile del passato che però innesca una lunga serie di effetti futuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

2 settembre 2017
2 settembre 2017
1 settembre 2017
1 settembre 2017
31 agosto 2017