epa04168183 British-American actress Angela Lansbury poses for photographs after she became a Dame Commander by Queen Elizabeth II at an Investiture ceremony at Windsor Castle, Berkshire, Britain, 15 April 2014.  EPA/STEVE PARSONS / PA WIRE UK AND IRELAND OUT  EDITORIAL USE ONLY

La Signora Fletcher diventa Dame e si confida ai fan

30 giugno 2015, In: News, Personaggi

Nel 2014 la Regina Elisabetta II nomina Angela Lansbury Dame of the British Empire.

L’attrice inglese, naturalizzata statunitense, compirà quest’anno novant’anni portandoli con la stessa grazia che tutti riconosciamo in Jessica Fletcher, il personaggio che le ha portato fortuna e successo in tutto il mondo.

La sua lunga partecipazione a La signora in giallo le ha procurato alcuni Golden Globe ed altri premi rilevanti; nonostante ciò nel suo palmares manca un successo agli Emmy, ai quali pure è stata spesso candidata.

Angela Lansbury ha collezionato una serie di partecipazioni in musical e pièce teatrali e nemmeno oggi, alla soglia dei novanta, sembra intenzionata a smettere di andare in scena. Nonostante questo in una recente intervista a Vanity Fair ha confidato di essersi rassegnata a venire ricordata dal grande pubblico per la sua partecipazione a La signora in giallo, che l’ha resa famosa anche in Europa tanto da creare una sorta di identificazione con il personaggio, come avviene sempre per tutte le SERIE TV particolarmente riuscite.

D’altra parte La signora in giallo ha rappresentato per Lansbury un’occasione per sperimentare il mezzo televisivo rendendosi protagonista di una fiction all’età di cinquantotto anni, quando molti non avrebbero più scommesso su di lei. La SERIE si presenta come un prodotto confezionato in famiglia.

Nata dalla fantasia di Peter Shaw, marito dell’attrice, nella stessa hanno lavorato in qualità di registi e ideatori anche il fratello e il figlio di Angela. Questa “famiglia in giallo” è entrata presto nelle case degli americani prima e degli europei poi, collezionando dodici stagioni e 264 episodi oltre a quattro film per la TV. Soltanto l’avvento di SERIE poi divenute altrettanto famose come Friends, riuscirono a spodestare La signora in giallo dalla classifica dei cinquanta programmi più apprezzati portando la CBS a decidere di non trasmetterla più nel 1997.

Oggi l’attrice sembra aver raggiunto grande serenità; guarda alla società e alle attrici di oggi con un certo distacco, tipico di chi ha vissuto i canoni di un’epoca che oggi non c’è più e per la quale forse nutre un po’ di nostalgia. Una buona scelta, quella dell’Academy, di premiarla l’anno scorso con un meritato Oscar alla carriera.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016
gossip-girl
27 novembre 2016