Frank-Underwood-Blood-Hands-1gjxca9

House of Cards perde il primato?

27 maggio 2015, In: News

Frank Underwood perde terreno? Forse si, ma solo per quanto riguarda i numeri di coloro che seguono la serie House of Cards. Sembra infatti che la popolarità della serie che racconta gli intrecci della Casa Bianca sia in lieve calo.

Secondo una indagine condotta da Netflix, la società statunitense che dal 1997 offre un servizio di noleggio Dvd e giochi via internet, ma che dal 2008 si occupa anche di servizio di streaming on line on demand tramite abbonamento, sembrerebbe proprio di sì. La società, tra l’altro, ha prodotto contenuti originali per il suo servizio “Watch Instantly” iniziando proprio con la serie basata sul romanzo di Michael Dobbs, annunciando anche la produzione di una quarta stagione.

Tornando comunque all’indagine, la società Luth Research, incaricata dalla Netflix, ha intervistato un campione di 2.500 utenti che, avendo anche escluso tutti coloro che usano le Smart Tv, è risultato essere molto ridotto rispetto agli oltre 40 milioni di americani abbonati.

La ricerca ha evidenziato che la terza stagione della serie nei primi trenta giorni in cui è rimasta on line, è stata vista dal 6,5% degli abbonati, ossia 2,6 milioni di persone. Sempre che però, il campione dei 2.500 utenti proiettato sul totale degli utenti, possa essere considerato un dato attendibile.

Sta di fatto che House of Cards sembrerebbe essere stata superata di gran lunga da Daredevil, la nuova serie che è scaturita dall’accordo tra Netflix e Marvel e che nel suo primo mese di uscita sarebbe stata seguita da oltre il 10% degli utenti pari a 4,3 milioni di persone.

Ma le trame della Casa Bianca non sarebbero neanche dietro Daredavil, perché il secondo posto sarebbe andato ad un’altra serie nuova di zecca: Unbreakable Kimmy Schmidt, creata da Tina Fey e Robert Carlock, inizialmente in programmazione sulla NBC, poi venduta alla Netflix.

Va sottolineato ancora una volta che l’indagine svolta probabilmente non è indicativa della situazione reale; la stessa Netflix non ha commentato i dati e probabilmente per capire se davvero una serie piaccia e sia più seguita di un’altra, sarebbe meglio far ricorso a diversi parametri contemporaneamente.

Certo è che la trovata non ha fatto altro che mettere curiosità rispetto alle due nuove serie, in particolar modo su Daredavil che arriva dal fantastico universo Marvel.

Quello che è certo è che in House of Cards abbiamo lasciato Frank Underwood in grossa difficoltà, in piena campagna elettorale e forse addirittura lasciato dalla sua amata (a modo suo) Claire.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016
gossip-girl
27 novembre 2016
squadra-antimafia
26 novembre 2016