HOMELAND

Homeland: Showtime rinnova lo show

17 agosto 2016, In: News

Tra i promossi e i bocciati di questo mese, un posto d’onore spetta a Homeland.
La serie tv, infatti, è stata rinnovata da Showtime non sono per una settima stagione, ma anche per un’ottava.
Gary Levine, che tiene le redini, in quanto presidente, della programmazione originale del network a stelle e strisce, ha commentato la notizia dicendo: “Homeland meritava un rinnovo pluriennale, ed è quello che Howard [Howard Gordon, il produttore esecutivo dello show, ndr] ha raggiunto con il suo entusiasmo”.

Homeland è una serie tv americana sviluppata non solo dal già menzionato Howard Gordon, ma anche da Alex Gansa.
Lo show si basa sul serial israeliano che porta il titolo Hatufim (da tradursi come “Prigionieri di Guerra”) ideata da Gideon Raff.
Questo telefilm ha ricevuto recensioni molto entusiaste da parte della critica, oltre che un notevole successo di pubblico, e come prova di ciò va ricordato che gli sono stati tributati anche premi importanti.

Ma di cosa parla Homeland?
Al centro delle vicende sta Nicholas Brody è un soldato americano che milita tra le fila del corpo dei Marine. Questi viene catturato durante gli scontri in Iraq e diviene per tanto prigioniero di guerra.
Dopo otto interminabili anni viene finalmente liberato dalla prigionia e può far ritorno dall’altra parte dell’oceano, negli Stati Uniti.
Tutto il popolo a stelle e strisce, non appena arriva in patria, lo acclama e lo loda come coraggioso eroe di guerra.
Nel frattempo però Carrie Mathison, efficientissima agente della CIA, comincia a nutrire dei dubbi sulla persona di quest’ultimo.
In particolare, la donna, non si dichiara del tutto convinta della sua lealtà e schiettezza.
La Mathison, ogni giorno di più, alimenta la sua personale convinzione che Brody non sia altro che un ex-ostaggio di guerra convertitosi ora all’islamismo e divenuto quindi un burattino nelle mani di al Qaida all’insaputa di tutti.
L’agente della CIA è dunque persuasa del fatto che il marine stia per diventare un’enorme minaccia per la sicurezza degli Stati Uniti.

Chi avrà ragione? E soprattutto chi avrà la meglio?

 

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

the-vampire-diaries
8 dicembre 2016
braccialetti-rossi
7 dicembre 2016
orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016