game-of-thrones

Game of Thrones e le altre serie da dipendenza: la parola agli scienziati

10 novembre 2016, In: News

Chi non ha mai programmato i propri impegni in funzione di qualche puntata di Game of Thrones? Che si tratti delle vicende di Jon Snow & Co. o di altre, un vero fan non può che ritirarsi nella sua caverna quando una nuova stagione è uscita: inizia la fase della maratona.

È stato appurato anche dagli scienziati, poi, che le serie tv creano dipendenza.
A dare conferma a qualcosa di cui i più accaniti amanti della serialità erano già consapevoli, sono gli studi condotti dalla Royal Society Open Science, i cui risultati sono stati da poco resi pubblici.
Pare proprio che la visione di telefilm (o di film) con forte tasso emozionale inneschi sin da subito il centro del piacere. Tutto ciò fa sì che la soglia del dolore si innalzi e venga facilitata la coesione sociale.

Una serie tv che comporta una grande partecipazione da parte dello spettatore (nello studio viene citata proprio Game of Thrones), insomma, stimolerebbe il sistema nervoso centrale a favorire il rilascio di endorfine, anche note come ormoni del benessere o della felicità. Esse, infatti, agiscono sul dolore psicologico e fisico come se fossero dei farmaci miracolosi e, ovviamente, del tutto naturali. Il loro rilascio è legato ad attività ricreative come il canto, la danza, la risata e ora anche alla visione delle serie tv.

Ecco come la Royal Society Open Science ha svolto l’esperimento.
Non potendo calcolare con precisione la produzione di endorfine, si è puntato su un fattore che sarebbe la diretta conseguenza del loro rilascio, ovvero l’innalzamento della soglia del dolore.
Alcuni individui, 169 per la precisione, hanno assistito alla proiezione di un film drammatico su un bambino vittima di abusi, mentre altri 68 volontari hanno invece guardato un più distensivo documentario. Il risultato? Sottoposti al test della wall-sit, i primi hanno resistito il 13,1% del tempo più a lungo dei secondi.

Robin Dunbar, dell’Università di Oxford, ha commentato: “Chi ha la maggior risposta emotiva aumenta di conseguenza anche la soglia di resistenza al dolore e quindi aumenta il rilascio di endorfine. Questo però non vuol dire che le endorfine siano l’unica ragione per cui i drammi ci fanno stare bene, perché ci sono tanti altri aspetti da considerare nella psicologia umana”.

La prossima volta che saltate un appuntamento per guardare Game of Thrones, quindi, avrete la scusa che state facendo qualcosa di buono per la vostra salute!

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

the-vampire-diaries
8 dicembre 2016
braccialetti-rossi
7 dicembre 2016
orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016