fear+the+walking+dead

Fear The Walking Dead, la soddisfazione di AMC

8 settembre 2015, In: News, Nuove serie

Il 23 agosto scorso è andata in onda oltre oceano la prima dello spin off più atteso di quest’anno: Fear The Walking Dead.
Se ci dovessimo basare sugli ascolti ottenuti dall’episodio pilota dovremmo riconoscere di essere di fronte ad un vero e proprio fenomeno di fine estate.

In realtà la critica statunitense non ha accolto benissimo la prima del prequel di The Walking Dead ma questo non sembra aver interessato la fan base del mondo zombie, ormai molto consolidata.
Con 10,1 milioni di telespettatori il canale americano AMC ha annunciato entusiasta il superamento del record di ascolti ottenuto in passato da un altro prequel, quello di Breaking Bad: Better Call Saul.
Il presidente del network Charlie Collier ha sottolineato come in un mondo dove i telespettatori sono sempre più frammentati e la tecnologia permette di seguire le SERIE TV senza accendere la TV, record come quello appena registrato hanno un sapore ancora più unico.
D’altra parte il ringraziamento è andato ad un pubblico di aficionados incuriosito di trovare risposte alle domande che The Walking Dead aveva lasciato in sospeso; ma ad ottenere una menzione speciale sono stati anche i due creatori della SERIE TV. Robert Kirkman e Dave Eickson sono infatti i veri artefici del successo, non solo dell’episodio pilota, ma anche di tutto il mondo che gravita intorno all’epopea degli zombie, usciti fuori dai fumetti dello stesso Kirkman.
Ora la scommessa dell’AMC per i prossimi sei episodi è quella di continuare a viaggiare sui numeri visti lo scorso 23 agosto.
La programmazione della seconda e della terza serie dipenderanno, infatti, dall’andamento di queste prime puntate, anche se è noto che per il 2016 sono già stati scritti 15 episodi inediti pronti per le riprese.

La scelta degli sceneggiatori ha premiato: ambientare gli episodi dello spin off anni prima dell’apocalisse degli zombie. Il telespettatore si è quindi trovato catapultato agli albori della minaccia incombente; nel bel mezzo di una epidemia che sembra non potersi arrestare. I protagonisti confidano che le autorità riescano a toglierli dai guai. Sappiamo già come finirà. Quello che non sappiamo è cosa è successo nel frattempo: i prossimi episodi aspettano di rivelarcelo.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016
gossip-girl
27 novembre 2016