Downton Abbey: un must di Netflix

28 maggio 2016, In: News

Nel mondo di Netflix, la piattaforma che ha ormai dato una nuova (e vincente) piega al mondo della serialità, le serie in rosa sono davvero molte.
Si tratta di un contesto in cui i protagonisti non sono i classici supermacho, ma donne piene di determinazione e ironia, che vi faranno cambiare idea (se non lo avete già fatto) su quello che è stato erroneamente etichettato come il “sesso debole”.

Oltre alle trame avvincenti, in queste serie abbiamo cast con nomi veramente stellari, da Jane Fonda a Maggie Smith.
Queste attrici pluripremiate si mostrano in tutta la loro bravura in serie giovani e frizzanti o già di culto.
Tra queste ultime un posto d’onore spetta a Downtown Abbey.

Creata da Julian Fellowes, Downtown Abbey è una produzione per metà statunitense e per metà britannica. Questo telefilm di genere storico tratta le vicende della famiglia Crawley e dei loro servitori nell’arco di ben 52 episodi dislocati in 6 stagioni.

La serie è ambientata nella immaginaria Downton Abbey, la tenuta di campagna Yorkshire del Conte e della Contessa di Grantham, situata nello Yorkshire.
Il punto di partenza per la narrazione è il 15 aprile 1912, ovvero la data di affondamento del RMS Titanic.
Non appena ricevuta questa notizia, la famiglia Crawley viene sconvolta da un’ulteriore scoperta: sull’imbarcazione erano presenti anche il cugino del conte, James Crawley, e suo figlio Patrick, nonché erede della loro proprietà e della notevole dote della Contessa Cora.
I due non sono sopravvissuti al naufragio.
A questo punto, un nuovo beneficiario si affaccia sullo scenario: si tratta del giovane Matthew, cugino di terzo grado della famiglia, che si guadagna da vivere facendo l’avvocato in quel di Manchester.
La famiglia Crawley, e in particolar modo la Contessa Madre Violet, sono inorriditi al pensiero che i loro averi saranno lasciati a una persona “che lavora” e che non ha mai mostrato la benché minima intenzione di adattarsi alla vita aristocratica che loro hanno sempre condotto.

La serie ha sorpreso il pubblico e la critica, guadagnando vari premi ai BAFTA, agli Emmy Awards e ai Golden Globe, soltanto per citare i più famosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

2 settembre 2017
2 settembre 2017
1 settembre 2017
1 settembre 2017
31 agosto 2017