bloodline-netflix-cast

Bloodline: una terza stagione ci sarà

14 luglio 2016, In: News

Il verdetto è arrivato appena un giorno fa: Netflix ha rinnovato Bloodline per una terza stagione.
Sembra, insomma, che siano ancora molti gli scheletri nell’armadio da scoprire di questa famiglia per bene.

La piattaforma di streaming online ha annunciato l’arrivo di un terzo capitolo attraverso le parole di Cindy Hollnad, la Vicepresidente dei Contenuti Originali Netflix.
Questa ha affermato: “Todd A. Kessler (produttore esecutivo, ndr), Daniel Zelman (produttore esecutivo, ndr) e Glenn Kessler (produttore esecutivo, ndr) hanno creato un’affascinante saga familiare con uno dei cast più di talento nella storia della televisione. Non vediamo l’ora di scoprire cosa accadrà ai troppo umani Rayburn“.

Come la seconda stagione (al contrario della prima che ne aveva 13), anche Bloodline 3 sarà composta da soli 10 episodi.

Non è ancora disponibile una data ufficiale per il debutto ma, dato che le riprese devono ancora prendere avvio, è dato per certo che questa nuova stagione non vedrà la luce prima dell’inizio (o addirittura della metà) del 2017.

La notizia arriva ad appena un mese e mezzo dal rilascio di Bloodline 2.
Finalmente i fan potranno venire a conoscenza del segreto che Meg (cui dà il volto Linda Cardellini) ha rivelato alla madre Sally (interpretata dal’attrice Premio Oscar Sissy Spacek).

In precedenza, però, le notizie riguardanti una prosecuzione della serie erano tutt’altro che positive.
A inizio luglio, infatti, il telefilm non compariva nella lista dei promossi di Netflix.
Nel 2015 Bloodline ha fatto il suo esordio nella prima stagione, ottenendo recensioni assai positive per la trama e per il carisma dei suoi personaggi, come testimoniano sia Rotten Tomatoes che Metacritic, per non parlare delle candidature agli Emmy Awards.
La seconda stagione, tuttavia, ha ricevuto delle recensioni contrastanti, livellate poi in positivo dopo la visione di un finale di stagione da fuochi d’artificio.
Per questo motivo i produttori esecutivi (gli stessi di Damage, tra l’altro) avevano dichiarato di essere del tutto incerti su un prosieguo del telefilm.
A tali fattori che hanno messo in dubbio Netflix, poi, vanno anche aggiunte le cifre esorbitanti che, a quanto sembra, vengono richieste alla troupe per filmare in un paradiso come le isole Keys, in Florida.

 

 

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016
gossip-girl
27 novembre 2016
squadra-antimafia
26 novembre 2016
the-affair
25 novembre 2016