billions-showtime-rinnova-la-serie-per-una-seconda-stagione-250773

Billions: la nuova scommessa di Showtime

23 aprile 2016, In: News

L’arrivo della primavera porta con sé anche delle nuove serie: se l’ampio ventaglio vi rende indecisi su quale cominciare a guardare, vi diamo un consiglio noi di seriedavedere!

Tra le produzioni da non perdere, quest’anno, Billions merita senza dubbio un posto d’onore.
La serie tv incentrata sulla finanza e i suoi intrighi, vi insegnerà molte cose su come gira il mondo d’oggi.
Uno dei punti forti di Billions, infatti, è proprio quello di rendere totalmente accessibile allo spettatore quello che i profani non possono che considerare un mondo a parte.

Risale a qualche settimana fa la notizia che Showtime ha ordinato il pilot di Billions e tra i motivi per cui non vediamo l’ora di prenderne visione sta il fatto che le punte di diamante del cast sono niente meno che Damian Lewis e Paul Giamatti.

Ma, nello specifico, di cosa tratta Billions?
Stando le prime indiscrezioni che hanno fatto capolino in rete, la nuova serie televisiva targata Showtime sarà di carattere drammatico e, come si è detto, ambientata nel mondo della finanza.
Al centro delle vicende stanno due personaggi carismatici che si troveranno a “combattere” l’uno contro l’altro: da un lato abbiamo il pubblico ministero Chuck Rhodes (alias Paul Giamatti) e dall’altro il più grande speculatore d’oltreoceano Bobby “Axe” Axelrod (interpretato da Damian Lewis).
Impeccabili e inarrivabili nel loro mestiere, ognuno di loro nasconde in privato qualche vizio, che si tratti di shopping compulsivo o di tendenze sadomaso.

Nel cast, poi, sono comparsi altri nomi importanti come quelli di: Maggie Siff, Malin Akerman, Toby Leonard Moore, David Costabile e Condola Rashad.

L’episodio pilota è stato affidato alla regia di Neil Burger, che ha diretto anche il film Divergent e che in Billions figura pure come produttore esecutivo.

Per Damian Lewis la serie tv è un vero e proprio ritorno alle origini: su Showtime l’attore gioca in casa, visto che il network è stato il suo trampolino di lancio.
Chi non ricorda, infatti, la sua interpretazione di Nicholas Brody in Homeland? Si tratta di una performance che gli è valsa anche un Golden Globe e un Emmy.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

braccialetti-rossi
7 dicembre 2016
orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016