Better-Call-Saul

Better Call Saul, la seconda stagione su Netflix

2 febbraio 2016, In: News, Nuove stagioni

Parte dai primi di febbraio, su Netflix, la seconda stagione di Better Call Saul, lo spin-off della più famosa serie Breaking Bad.

Better Call Saul raccontare le vicende del caparbio avvocato Saul Goodman, interpretato da Bob Odenkirk, prima che quest’ultimo incontrasse il famoso Walter White. La serie è nata dalla mente di Vince Gillian, autore della serie tv originaria e di Peter Gould. Una scommessa piuttosto ardua da parte degli autori, che hanno dovuto portare sulle spalle la grande eredità di Breaking Bad, serie composta da cinque stagioni e pluripremiata. Un peso non indifferente questo, che poteva rivelarsi un grande rischio da parte della produzione, soprattutto quello di deludere l’enorme mole di fans che a ogni stagione cresceva a dismisura.

Il preludio dell’avvocato dei criminali, così potremmo definire la serie Better Call Saul, nella prima stagione ha collezionato solo consensi positivi, ma Gillian si è ripetuto e ha fatto centro anche nella seconda stagione, che ha tutte le carte in regola per tenere incollati allo schermo i fans.

Gillian, discostandosi dalla serie originaria, ha saputo conquistare l’attenzione creando un personaggio fuori dagli schemi, maltrattato dalla società ma tuttavia simpatico. Saul Goodman quando ancora era Jimmy McGill, in questa serie subisce un processo di iniziazione e si presenta subito come un personaggio vittima degli eventi, incapace di gestire sia la sua vita professionale, che quella privata. Jimmy McGill, nella serie, ancora non conosce né Walter White nè Jesse Pinkman, che sono stati esclusi volutamente dalle prime stagioni, anche se si pensa ad un futuro coinvolgimento dei due personaggi. In Better Call Saul viene portato alla luce anche il passato di Mike (personaggio presente anche in Breaking Bad), e interpretato da Jonathan Banks.

Better Call Saul non è Breaking Bad, entrambe le serie hanno un’anima distinta e una precisa identità, ed è proprio questo il loro punto di forza, ciò che ha reso e continua a rendere la serie accattivante e seguita.

In Better Call Saul si fondano in maniera armonica elementi di legal drama con quelli più tipici della commedia nera, proprio in questa commistione risiede il successo della serie, considerata tra le migliori serie tv andate in onda nel 2015.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016
gossip-girl
27 novembre 2016