battle creek

Battle Creek: Breaking Bad incontra Dr House?

7 maggio 2015, In: News, Nuove serie

No, non vedremo assieme Gregory House e Walter White. Ma Vince Gilligan, ideatore di Breaking Bad, e David Shore, colui che ha concepito Dottor House, si sono incontrati e assieme hanno realizzato Battle Creek, una nuova serie che, a giudicare appunto dalle firme che porta, promette davvero molto bene.
La regia è affidata a Bryan Singer, già apprezzato nell’aver diretto I soliti sospetti e diversi capitoli della serie degli X-Men.
La serie è prodotta dalla Sony Pictures in collaborazione con la CBS, rete su cui è andata in onda la prima puntata, il 1 marzo 2015. L’ultima puntata andrà in onda il 24 maggio 2015.

Battle Creek è una cittadina del Michigan, famosa per essere la sede della nota marca di cereali Kellog’s. I protagonisti sono due poliziotti, fra loro diversissimi: il primo, Russ Agnew (Dean Winters: visto in Law&Order, CSI Miami e Sex & The city), è un detective scontroso, vecchio stampo e con un cattivo rapporto con le nuove tecnologie: preferisce seguire il “fiuto” piuttosto che affidarsi a computer e apparecchiature moderne; il secondo, Milton Chamberlain (Josh Duhamel: visto nella saga Transformers) è un agente dell’FBI ricco di fascino ed eleganza, sempre aggiornato sulle nuove tecnologie. I due sono una coppia professionale assortita in modo quantomeno strano, e quando si trovano ad indagare assieme non mancano le occasioni di scontro a causa dei diversi metodi e approcci investigativi. Cinismo, furbizia e sotterfugi sono alla base della loro unione professionale, la quale permette, nonostante tutto, di rendere Battle Creek un posto più sicuro.

Vince Gilligan ha spiegato di aver avuto in mente questo progetto per ben undici anni. La serie è ambientata in un dipartimento di polizia in difficoltà economica. È per questo che un detective locale si trova a collaborare con un agente dell’FBI all’apparenza perfetto. Un tipo corteggiato dalle donne e con il quale gli uomini sono felici di andare a prendere una birra, un tipo che piace a tutti. Ovvio che il detective soffra un po’ il confronto e nutra un pochino di invidia.

Tuttavia, nonostante i grandi nomi che vi stanno lavorando, è una serie che non emerge più di tanto, rimanendo nella media del genere poliziesco, salvo qualche spunto originale ogni tanto. Il pubblico negli Stati Uniti non è rimasto particolarmente entusiasta, anzi forse un po’ deluso considerato le aspettative riposte sui “papà” di Dottor House e Breaking Bad. Nei forum online ottiene buone recensioni e voti piuttosto alti (7/10 in media), confermando che si tratta di un prodotto di qualità, che resta comunque ben fatto. A mancare, probabilmente, è quel “qualcosa in più”, quel misto di rottura degli schemi e capacità narrativa nuova che Dottor House e Breaking Bad avevano e che Battle Creek non ha o non dimostra di avere. O forse, più semplicemente, è difficile eguagliare i livelli di due serie come quelle, entrate nella storia e nella classifica delle più belle serie tv di sempre. Gilligan e Shore ci hanno provato. Non è detto che non riescano a conquistare il pubblico in corso d’opera.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016
gossip-girl
27 novembre 2016