ANGIE TRIBECA

Angie Tribeca: la parola a Andrée Vermeulen

21 luglio 2016, In: News

Lo scorso mese Angie Tribeca ha fatto il suo ritorno su TBS con una nuova stagione, la seconda, in cui le avventure della poliziotta di Los Angeles interpretata da Rashida Jones continuano a suon di risate.

In un’intervista rilasciata recentemente da Andrée Vermeulen, che nella serie veste i panni di Monica Scholls, l’attrice ha rivelato di sentirsi molto fortunata a esser parte del cast di questo show: si è trattato infatti di una notevole opportunità, a detta sua, ovvero quella di lavorare accanto ad alcuni dei più talentuosi esponenti della serialità.

La Vermeulen ha poi elogiato il lavoro della produzione perché Angie Tribeca si profila come una serie police procedural dal forte carattere satirico e riesce a far ridere anche in contesti in cui questa è l’ultima cosa che verrebbe in mente allo spettatore.
Esaltando il talento di Nancy e Steve Carell, ha affermato : “Questo tipo di humor è così specifico che può essere difficile da eseguire correttamente.”

A proposito del suo personaggio, quello della dottoressa Monica Scholls, il medico legale della Really Heinous Crimes Unit, l’interprete ha dichiarato: “Mi sono approcciata a Scholls come a un personaggio sketch comedy. Sono stata house performer all’Upright Citizens Brigade Theatre dal 2008 e da allora recito uno show mensile. Lei è così lontana dalla mia personalità. Io sono naturalmente molto animata. Sono frizzante e sorrido molto, quindi mi stavo chiedendo se la mia interpretazione “sketch Scholls” sarebbe stata sufficientemente credibilie per la tv. Sono così lieta che lo sia stata. Sono arrivata addirittura ad indossare quello che ho pensato potesse essere il costume di Scholls. Mi vestii interamente in bianco e nero, indossai occhiali e raccolsi i miei capelli in uno chignon in cima alla mia testa. Evidentemente a Steve e Nancy Carell è piaciuto molto questo look per il personaggio e adesso se guardate lo show, potrete vedere che Scholls è concepita esattamente così.”

L’intervista si è conclusa con un giudizio complessivo espresso dall’attrice su Angie Tribeca: “Le persone possono guardarlo da sole o insieme alle loro famiglie. Poi ci sono un milione di battute al minuto. Mi pare proprio che il nostro telefilm possa davvero raggiungere tutte le fasce di età e tipi di pubblico“.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

the-vampire-diaries
8 dicembre 2016
braccialetti-rossi
7 dicembre 2016
orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016