Andrea Savage: dopo Veep arriva I’m Sorry

15 agosto 2017, In: News

Andrea Savage, la creatrice della serie Veep- Vicepresidente Incompetente, torna alla ribalta con una nuova commedia dal titolo I’m Sorry.

Lo scorso giugno, in concomitanza con il termine della sesta stagione, HBO aveva dato conferma della produzione di una settima stagione per Veep, mentre le avventure di Selina Meyer (nel loro sesto capitolo) si sono concluse lo scorso 5 luglio nel nostro paese.

Se, quindi, la Savage resta impegnata nella realizzazione del nuovo Veep, quello che ha creato con la mano sinistra, I’m Sorry, per l’appunto, sembra davvero all’altezza del suo prodotto precedente.

Proprio come Veep, infatti, anche il nuovo telefilm della Savage si presenta come una commedia godibile e frizzante, che pur puntano il riflettore su un personaggio femminile, porta alla ribalta una donna ben diversa dalla Vicepresidente. Al centro delle vicende di I’m Sorry, infatti sta una quarantenne californiana che affronta le sfide quotidiane di una moglie e madre.
Il personaggio principale, che non a caso si chiama Andrea, ha molto a che vedere con la figura della showrunner. Sono molti i tratti autobiografici in questa serie che va a inquadrare le abitudini e i sogni della middle class a stelle e strisce.

Nel primo episodio di I’m Sorry vediamo in azione una sarcastica, a tratti estrosa, perennemente in preda alle ansie e legata da una forte intesa ferrea al marito Mike, con il quale si scambia battute a raffica. La coppia protagonista divide il proprio tempo tra la ricerca di nuove e gratificanti opportunità lavorative e le cure da dedicare alla piccola Amelia, la bimba avuta dai due che, intelligente e curiosa, mette spesso in imbarazzo di genitori con le sue uscite.
Nel corso dei 25 minuti della prima puntata di I’m Sorry vediamo Andrea spiegare ad Amelia in che modo  nascono i bambini, mentre la donna prova a bada le preoccupazioni legate ai risultati delle analisi mediche e cercare di frenare la propria curiosità nei confronti di Melissa, la madre di una compagna di Olivia che è una ex pornostar.

Insomma, una certa irriverenza, che è propria anche di Veep, è parte integrante di I’m Sorry e questo ci fa ben sperare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

2 settembre 2017
2 settembre 2017
1 settembre 2017
1 settembre 2017
31 agosto 2017