Don-Matteo-744x445

A Spoleto si gira la decima serie di Don Matteo

24 giugno 2015, In: News, Nuove stagioni

Don Matteo, impersonato dal mitico Terence Hill, è in questi giorni a Spoleto – splendido borgo tra le colline umbre – per le riprese della decima stagione della popolare serie televisiva.

Le riprese proseguiranno fino al prossimo 27 giugno e saranno ambientate negli scorci più belli della cittadina. Tra il Duomo romanico e la Rocca degli Albornoz – così detta per che realizzata dal cardinale spagnolo Egidio Albornoz – la bicicletta nera di Don Matteo percorrerà vicoli e stradine per indagare sulle situazioni che gli sceneggiatori avranno inventato per questa stagione.

Del resto l’Italia è protagonista di una serie che non si avvale di format stranieri, ma è fatta in casa dalla Lux Vide di Matilde e Luca Bernabei, in collaborazione con Rai Fiction.

E’ oramai noto ed evidente a tutti che il personaggio sia ispirato da  Padre Brown, protagonista delle storie dello scrittore di Gilbert  Keith Chesterton, tuttavia c’è molto del nostro paese.

Non mancano infatti i Carabinieri, con la partecipazione di Nino Frassica, che interpreta il maresciallo Nino Cecchini, indispensabile collaboratore, suo malgrado, del parroco di Gubbio, spostato poi a Spoleto dalla nona stagione della serie TV, della quale sono stati realizzati complessivamente ben 194 episodi.

Perché si continui a girare senza sosta è presto detto. La fortunata serie TV ha riscosso da sempre un buon successo di pubblico: trasmessa nel prime time, si è sempre registrata come campione di ascolti rispetto ai programmi della stessa serata, ed è un buon volano per la vendita di spazi pubblicitari.

Del resto la fiction è rivolta ad un target di famiglie con bambini, ma anche a quel bacino di telespettatori costituito dalle persone più avanti con gli anni. Quest’ultime apprezzano temi  di carattere simil poliziesco, ma addolciti da storie semplici e da un protagonista, Don Matteo Minelli-Bondini, già missionario in America Latina, che sa cogliere sempre l’umanità dei personaggi, anche davanti a situazioni difficili e delittuose.

Un bel risultato per Terence Hill, al secolo Mario Girotti, attore veneziano dagli occhi azzurri, che gli vengono dalla madre tedesca e che, in coppia con Bud Spencer, negli anni ‘70-’80 ha fatto divertire milioni di ragazzi.

Lascia un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articoli Recenti

orange-is-the-new-black
6 dicembre 2016
westworld
true-blood
the-crown
3 dicembre 2016
sherlock
divorce
game-of-thrones
30 novembre 2016
supergirl
29 novembre 2016
greys-anatomy
28 novembre 2016